FAROUT FESTIVAL

BASE Milano

Accedi per partecipare

Descrizione evento

Farout è un festival che ci invita a riflettere su nuovi modelli di co-abitazione, co-creazione e co-esistenza tra artistə, natura, città e comunità. Linea guida nella curatela del festival, l’interdisciplinarità di generi artistici, progetti e sperimentazioni tesi a superare le categorie tradizionali, integrando sempre di più̀ scena, corpo, testo e musica, spaziando fino ai linguaggi connessi alle nuove tecnologie.

Il Festival inizierà il 10 Giugno e terminerà il 7 Settembre 2021: 45 giorni di performing art e installazioni, 38 artisti e collettivi nazionali e internazionali per cercare e rimettere in circolo di nuove estetiche e nuove forme di pensiero del mondo contemporaneo.

GLI HIGHLIGHTS DEL FESTIVAL *prime nazionali

LUKE JERRAM – GAIA | 10 giugno – 12 settembre

Gaia, la nuova installazione dell’artista britannico Luke Jerram che inaugura FAROUT, mira a creare il cosiddetto overview effect, provocato negli astronauti quando osservano la Terra dallo spazio: un senso di estasi per il pianeta, accompagnato da una profonda comprensione dell'interconnessione di tutta la vita e un rinnovato senso di responsabilità nei confronti della cura dell'ambiente. Osservando la Terra i confini svaniscono, i conflitti che la dividono si ridimensionano e la necessità di creare una società planetaria che se ne prenda cura diventa evidente. La Terra viene percepita come una piccola, fragile sfera della vita, appesa nel vuoto e avvolta da una sottile atmosfera che la protegge dall'ambiente esterno. Fino al 24 giugno, il panorama immersivo di Luke Jerram sarà circondato da una vera e propria foresta; gli alberi che la ricreano saranno successivamente donati a Forestami.

THREES e JACOPO JENNA* | 10 giugno 

KALEIDER – A PORTRAIT WITHOUT BORDERS* | 10 giugno – 24 luglio 

NONE COLLECTIVE – CORPI | 10 giugno – 24 luglio

Tutte le installazioni sono a ingresso gratuito

Per maggiori informazioni

https://base.milano.it/farout-festival/

Ente organizzatore

Il progetto è ideato da BASE Milano e realizzato con il contributo di Fondazione Cariplo.
Con il supporto di Unione Europea Programma Europa Creativa, In Situ - piattaforma europea per la creazione artistica nello spazio pubblico, Ministero della Cultura, Consolato Generale dei Paesi Bassi. 
Con il patrocinio di Comune di Milano e British Council.
In collaborazione con Consorzio italiano In Situ (ZONA K, Pergine Teatro festival, Sardegna Teatro).

Si ringraziano Forestami e il Vivaio MATI 1909 per gli alberi dell’installazione di Luke Jerram, piante che verranno poi donate al progetto Forestami per la piantumazione nella Città Metropolitana di Milano.

Sito internet e canali social ente organizzatore

https://base.milano.it

https://www.instagram.com/base_milano/?hl=it

https://www.facebook.com/BaseMilano.aplaceforculturalprogress


Data e orari di svolgimento delle attività di volontariato – turni:

DA 9/06/2021 a 30/06/2021 (altri periodi saranno pubblicati in seguito)

LU-MA-MER-VE:   16:00 – 20:00 solo il Giovedì 16:00 - 22:00

SA e DOM:  12:00 - 20:00 (due turni: 12/16 e 16/20)

Luogo di svolgimento dell'attività

BASE Milano

Via Bergognone 34

20144

Milano

Volontari ricercati

Dai 4 ai 6 volontari al giorno

Ricerchiamo figure che sappiano relazionarsi con il pubblico in maniera positiva e che siano affidabili e precisi nello svolgimento dei compiti. Un plus sarà considerata la conoscenza della lingua inglese

Cosa avrà a disposizione il volontario

  • Assicurazione - Polizza RCT/RCO rischi vari
  • Attestato di partecipazione rilasciato da BASE
  • Biglietti di ingresso al festival ed al palinsesto autunnale

Il volontario avrà la possibilità di scoprire e vivere il dietro le quinte di un festival culturale, acquisendo una preziosa esperienza formativa. Inoltre avrà la possibilità di conoscere gli artisti e le loro opere, apprenderne i segreti e poter trasmettere questa ricchezza al pubblico del festival

Il volontario avrà a disposizione, a seconda delle caratteristiche dell’ingaggio, anche un momento di formazione, eventuale attestato di partecipazione rilasciato da Università del volontariato ®, kit volontario (maglietta, badge, presidi di sicurezza), altro che l’ente proponente mette a disposizione

Cosa si chiede al volontario

Al volontario chiediamo

  • la diponibilità a partecipare al momento di formazione che si terrà prima dell’apertura (data in via di definizione)
  • La copertura di almeno due turni da lunedì a domenica
  • Affidabilità nell’attenersi ai turni una volta stabiliti e tempismo nel comunicare eventuali problematicità

Sicurezza per i volontari 

I volontari dovranno attenersi alle indicazioni per la prevenzione dei rischi di contagio.

L’intera attività sarà svolta nel rispetto di tutte le misure di sicurezza predisposte per l’attuale stato di emergenza

Fai girare la voce!

La ricerca dei volontari e il progetto stesso, punta moltissimo sul passaparola di chi già lo conosce e lo apprezza: gira questa call ai tuoi contatti!

Attenzione (istruzioni per l'iscrizione):

Se non hai ancora un account dovrai prima creartene uno (tasto "accedi per partecipare" in alto a destra in questa pagina), riceverai una mail di conferma dalla quale potrai accedere per modificare la password e, solo con un accesso successivo (chiudi e riapri il browser), potrai aderire all'iniziativa indicando le tue disponibilità nell'apposito form (vedrai in altro a destra un nuovo pulsante "partecipa").

Per problemi con l'iscrizione puoi scrivere a: promozione.milano@csvlombardia.it

Cultura

Location

45.4518657, 9.1625146

45.4524742, 9.1642916

45.4519495, 9.1628112986691

Torna alla navigazione interna